Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione e offrirti servizi in linea con le tue preferenze, questo sito internet utilizza cookie propri e di terze parti.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Se desideri avere maggiori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sul tasto "maggiori informazioni".

 

I denti in salute non sono sufficienti per avere la bocca sana ma occorre curare e salvaguardare anche le gengive e l'apparato di sostegno del dente, altrimenti anche il dente senza carie inizierà a diventare mobile sino alla perdita.

Il primo segno di allarme è l'arrossamento e il sanguinamento delle gengive (gengivite) che nelle fasi iniziali può essere facilmente risolto mediante l'igiene orale professionale.

Quando la gengivite viene trascurata, il danno diventa più grave (parodontite), coinvolgendo anche il legamento del dente (legamento parodontale) e l'osso  che reagirà allontanatosi dalla zona ricca di batteri, con il risultato di denti dall'aspetto più lungo (per la progressiva esposizione della radice dentale) e/o la formazione di tasche parodontali (una sorta di contenitore gengivale ricco di batteri).

Se non si interviene in maniera tempestiva, si arriverà progressivamente all'inevitabile perdita del dente.

 Cartella 

 Parodontale 

In ogni prima visita, personalmente da me eseguita , la valutazione medica non è focalizzata unicamente ai soli denti ma allo stato di salute dell'intera cavità orale.

Per questo motivo analizzo anche lo stato di salute delle gengive e dell'appartato di sostegno del dente.

Al temine della visita, varrà creata la cartella parodontale digitale, che permetterà di diagnosticare lo stato di salute delle gengive e dell'apparato di sostegno dei tuoi denti.

Con questo protocollo, se necessario, sarà possibile pianificare il trattamento più adatto alla tua problematica.

Confrontando questi parametri oggettivi nel tempo sarà possibile valutare l'efficacia della terapia.

 Segni 

 che necessiti 

 di una vista 

Quali segni devi saper riconoscere per sapere che probabilmente hai un problema alle gengive e/o ai tessuti di sostegno del dente?

  • Alito cattivo
  • Gengive gonfie e arrossate
  • Sanguinamento gengivale
  • Gengive doloranti
  • Denti dall'aspetto "piu' lunghi" per la retrazione della gengiva
  • Denti mobili
  • Gengive con fuoriuscita di pus

La sola presenza di almeno uno di questi segni non deve essere mai sottovalutata.

Dietro a segni apparentemente di poca importanza puo' nascondersi la patologia gengivale o parodontale.

 Programmare visite odontoiatriche periodiche previene danni importanti a tutti i tessuti di sostegno del dente